SocialMediaLife.it

Twitter discepolo di Apple?

Ognuno ha il suo mentore e fonte di ispirazione. Per Twitter pare proprio essere la Mela di Cupertino.

Il CEO  di Twitter Dick Costolo, reduce da una giornata di app di Twitter uscite per smartphone, ha dichiarato martedì scorso che la sua azienda ha visto Apple come un “mentore“:

“Apple è per molti versi un mentore per noi”, ha detto Costolo all’intervistatore della PBS, Charlie Rose. Facebook, invece, ha ottenuto una descrizione fredda: “un grande rapporto […] Siamo aziende molto diverse”

Ha anche parlato del bisogno di Twitter di avere più controllo sull’esperienza dell’utente singolo. Twitter ha in effetti unificato la sua esperienza attraverso iPhone, iPad e il sito web.

Vedremo come si  evolverà” è stato invece il giudizio di Costolo su Android, e ha poi anche affermato che Twitter si vede principalmente come una società per piatatforme mobile. Considerate nel loro insieme, le dichiarazioni paiono come un riconoscimento implicito della piattaforma iOS.

Quest’anno, come abbiamo visto, Twitter ha improvvisamente spento l’accesso alle API per un numero sempre maggiore di aziende. Si è visto però anche un Twitter profondamente integrato in Apple Mountain Lion e in iOS 6.

L’intervista, insomma, ha aiutato a capire come Twitter si vede, e quello che gli sviluppatori che dipendono dall’azienda dovranno aspettarsi. Costolo ha poi chiaramente affermato in chiusura di puntare a un grande ecosistema aziendale, ma fortemente accentrato ed estremamente rigoroso e controllato, ricorda qualcosa?

Exit mobile version