Google Plus

Breaking News: Porn Social Media!

Alcuni Social Network hanno deciso di includere immagini erotiche. Quali scenari ed implicazioni?

Google Glass Porn APP

C’era una volta l’epoca nella quale era impensabile pubblicare immagini di nudo sui Social Network.

Mi piace chiamarla l’era Vittoriana, data la reazione allergica che generava l’idea di utilizzare immagini o contenuti riconducibili al sesso.

Proposta

Sembrava ieri. Infatti era ieri.

Nelle ultime ore invece è in corso una rapida inversione sexy. Molto probabilmente le logiche di Business stanno prevalendo sulla ‘morale’.

Ci stiamo così avvicinando rapidamente verso l’era ‘Markettara’ (chi è di Roma può scegliere se usare la k e la ch  🙄   )

 

Cosa sta succedendo?

In particolare ci sono stati 2 annunci in rapida sequenza che non mancheranno di suscitare commenti e forti polemiche.

Pinterest ha deciso di aprire al ‘nudo artistico’ (senza dimenticare il surrogato Pornterest). Ciò significa che a breve sarà possibile caricare immagini di nudo nelle proprie Boards.

Secondo dichiarazioni ufficiali, la decisione è dettata dalle numerose lamentele degli utenti. Questi lamentavano l’eccessiva politica restrittiva sulla tipologia delle immagini ‘Pinnabili’.

Ma c’è chi si è spinto ben oltre. Google si è dimostrata più disinibita e ha annunciato poche ore fa che accetterà la prima Porno APP studiata ad hoc per i famigerati Google Glass. Si chiamerà ‘Tits & Glass’. A voi la traduzione…

La società Mikandi ha creato questa APP ed in futuro punta allo sviluppo di software sempre più interattivi nell’ambito del sesso virtuale. Anche la Customer Experience del sesso diverrà sempre più realistica e centrale (che Instagram abbia dunque sbagliato a censurare il proprio alterego hot?).

La ‘realtà aumentata’ genera la fiction di noi stessi?

Purtroppo l’ottica di tutto ciò sembra essere meramente commerciale. Se quindi tutto è legato a logiche di business, vale la pena suggerire ai futuri utenti :

Enlarge your Customer Experience safely!

Paolo Fabrizio

 

Tags

Paolo Fabrizio

Social CRM, Blogger, Speaker. Ascoltare, interagire e condividere sono elementi del mio DNA. Pseudo-poliglotta (inglese, spagnolo, tedesco) con la passione per la musica, i viaggi ed il Rugby. Seguimi su:

Related Articles

4 Comments

  1. Salve Paolo,

    Grande articolo,
    apre a nuovi scenari e sempre più mi fa pensare che Goldblum, non si sbagliava quando nel film “Il grande freddo” pronunciava la frase: “Io credo nella vecchia teoria che tutti fanno tutto con il fine di sc***e”. Forse pecco di generalismo, a ragione, ma quando leggo di queste avanguardie mi sovvengono i vecchi miti (e qui sta il paradosso: moderno – antico) degli occhiali per vedere sotto i vestiti. E poi penso a quanto sesso ci sia intorno a noi: nella pubblicità, nella cartellonistica e in tutte le altre forme di presentazione di un qualcosa, e mi dico, si Goldblum aveva ragione.

    Ti rimando, se avrai tempo e voglia di leggerlo, al mio articolo relativo all’app del sesso, “ora anche su App Store!”:
    http://urly.it/23ui

    Distinti Saluti
    Vittorio

    1. Ciao Vittorio,

      Grazie per il tuo commento davvero ‘partecipato’…ed anche per i complimenti 🙂

      Continua a seguirci per aggiornamenti, trend e novità che interessnao questa nostra “Social Media Life”

      Saluti,
      Paolo

  2. Ciao Vincenzo
    grazie del commento, Paolo ne sarà felice.
    Ottimo anche il tuo di articolo, avevamo trattato anche noi Band with Friends… diciamo che porno e social sono un connubio sempre più forte… ma come evitarlo d’altronde?

  3. Vincenzo si chiede come evitarlo! io mi chiedo, perchè evitarlo? Vittorio si chiede quanto sesso ci sia “intorno” a noi dimenticando che ognuno di noi E’frutto di un atto sessuale per cui bando alle ristrettezze vittoriane e godiamocelo in santa pace in tutte le forme e in tutti i modi possibili, in assoluta libertà. Una volta stabilito che occorre consenso tra le parti e che vanno salvaguardati i minori, tutto il resto è semplicemente meraviglioso. Non so se io ci perderei più di dieci minuti ma non sopporto l’idea che qualcun’altro decida cosa posso o non posso vedere. La mia compagna non si meraviglia certo se io mi soffermo a guardare una bella ragazza e ridiamo insieme sulle performance che mettono in scena certe ragazze quando faccio selezione di personale. E’ la vita ed è meraviglioso che sia così. In una religione i maschi devono essere sempre a capo coperto per icordarsi il senso dell’umiltà davanti all’Onnipotente; le donne invce devono essere a capo scoperto ed esibire la loro bellezza a gloria della magnificenza dell’Onnipotente. Un Profeta ha scritto che l’uomo risponderà di tutti i piaceri leciti di cui si è privato sulla terra e io, almeno questo peccato non voglio farlo e quindi le belle donne cerco di godermele in tutti i modi.W le donne che sono un tormento ma anche una delle belle cose che c’ha dato l’Onnipotente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close